Il Progetto Red Sun: misteri e domande senza risposta


di ROBERTO LA PAGLIA*

Siamo già stati su Marte? Da tempo accarezzavo l’idea di dare visibilità a questa particolare vicenda, che tra l’altro ha anche il merito, almeno per quel che riguarda la sua divulgazione, di essere tutta italiana, segno che nel nostro paese la ricerca rivolta a queste particolari tematiche è sorprendentemente vitale e altamente competitiva.

Si tratta di una storia che presenta numerosi lati oscuri, ma che è anche stata messa da parte in maniera fin troppo sbrigativa; in realtà il Redsun Project è specchio di uno dei periodi più oscuri di quella che è la storia della conquista dello spazio e

sotto certi aspetti merita un maggior approfondimento.

Le domande sono tante, e altrettanti sono i ragionevoli dubbi che rimangono dopo aver esaminato l’intera vicenda: per quale motivo Armstrong e Mosca ebbero dei contatti proprio in piena guerra fredda? Quale fu il ruolo dell’astronauta americano, iniziato già prima del programma ufficiale Apollo-Soyuz, in seno alla cooperazione spaziale USA-URSS?

*Presidente di Ufo Signs

avatar autoreIl post dal titolo Il Progetto Red Sun: misteri e domande senza risposta è stato scritto da il giorno martedì 06/03/12 nella categoria Spazio - © RIPRODUZIONE TASSATIVAMENTE VIETATA
Commenta e condividi la notizia con i tuoi amici di Facebook